• Hai bisogno di assistenza? (+39) 0881 632323
  • info@misurlab.it

Verifica della Progettazione ai Fini della Validazione - Misurlab

verifica della progettazione ai fini della validazione

La verifica della progettazione accerta la rispondenza degli elaborati progettuali alle disposizioni sul contenuto dei livelli di progettazione e la loro conformità alla normativa vigente; riguarda ognuno dei livelli di progettazione previsti dall’art. 23 del Dlgs. N. 50/2016 (studio di fattibilità tecnicoeconomica, progettazione definitiva, progettazione esecutiva) e deve essere svolta prima dell’approvazione di ciascun livello da parte del  Responsabile del Procedimento.

La validazione del progetto posto a base di gara è l’atto formale sottoscritto dal responsabile del procedimento e fa riferimento al rapporto conclusivo di verifica.

La verifica e validazione del Progetto, è divenuta oggi una fase fondamentale del processo di realizzazione delle Opere Pubbliche, coinvolgendo non soltanto la Pubblica Amministrazione, ma anche il Progettista, il Costruttore e, non da ultimo, il Cittadino-Utente delle Opere.

La procedura è applicata anche in ambito privatistico, qualora un investitore, intenda avere garanzie e riscontri sugli standard qualitativi del progetto e in ordine ai margini di rischio connaturati allo specifico appalto.

GLI OBIETTIVI:

L’art. 26 comma 4 del Dlgs. N. 50/2016 definisce in 9 punti quanto la verifica deve accertare. I criteri e le modalità di esecuzione delle verifiche sono stabiliti dal responsabile del procedimento.

In sintesi la verifica accerta:
■ Conformità del Progetto: la Validazione assicura il rispetto dei requisiti definiti in fase di Programmazione; asserisce la fattibilità del progetto entro i termini previsti e l’economicità delle scelte progettuali.
■ Trasparenza ed efficacia: favorisce l’individuazione di specifiche chiare ed efficaci; monitora l’avanzamento del Progetto in ogni fase favorendo il dialogo costante tra Committente e Progettista.
■ Riduzione dei rischi dell’Appalto: riduce il rischio dell’insorgere di contenziosi durante la realizzazione, tutelando così la Stazione Appaltante, il Progettista, l’Impresa affidataria e il Contribuente.
■ Qualità dell’Opera: il fine ultimo della verifica è la qualità, ovvero la piena soddisfazione da parte dell’Opera dei bisogni definiti e la possibilità per l’Utente finale di goderne nei tempi e nei modi previsti.

LA METODOLOGIA

Le attività di verifica ai fini della validazione vengono eseguite da un gruppo di lavoro composto da esperti tecnici, con competenze multidisciplinari, specializzate sulla base degli aspetti progettuali oggetto di verifica.Nel corso dell’attività di verifica vengono prodotti documenti che registrano in modo puntuale e completo ogni informazione rilevante per la qualità del progetto e per minimizzare i rischi di varianti dovute a errori o lacune di progettazione. In particolare, a seconda della fase di svolgimento delle attività di verifica, vengono realizzati verbali di riunione, piano delle attività, piano dei controlli, rapporti di ispezione iniziale, intermedi e conclusivo.

La Stazione Appaltante può decidere di affidare la verifica ad unità esterne; per le Opere il cui Importo Lavori non superi i 20 Milioni di Euro, la Verifica deve essere affidata obbligatoriamente ad Organismi di Controllo esterni, accreditati UNI CEI EN ISO/IEC 17020.

La Misurlab srl è dotata di un sistema interno di controllo di qualità conforme alla UNI EN ISO 9001 e può effettuare il servizio di verifica della progettazione così come previsto dall’art. 26 del D.Lgs 50/2016, per conto delle stazioni appaltanti che decidono di affidare la verifica ad organismi esterni per opere il cui importo non superi i 20 milioni di euro.

Scegli gli esperti del settore, richiedi ora un Preventivo Gratuito.