• Hai bisogno di assistenza? (+39) 0881 632323
  • info@misurlab.it

Cassetta di Prova Relè CEI 0.21 e CEI 0.16 - Misurlab

cassetta di prova relè

VERIFICA IN CAMPO CON CASSETTA DI PROVA RELE’ AI SENSI DELLA CEI 0-21 E CEI 0-16
1. VERIFICHE E CERTIFICAZIONE IN CAMPO, DI PRIMA INSTALLAZIONE E PERIODICHE, SU RELE’ DI INTERFACCIA INSTALLATI SU IMPIANTI DI PRODUZIONE IN BASSA TENSIONE CONFORMI ALLA CEI 0-21, CON CASSETTA DI PROVA RELE’.

Per tutti gli impianti di produzione di energia superiore a 11,08 kW connessi alla rete BT ai sensi della Norma CEI 0-21, è prevista l’installazione di un relè di interfaccia esterno agli inverter conforme alla CEI 0-21; ai fini dell’entrata in esercizio dell’impianto, è necessario effettuare una prova di verifica in campo del relè di interfaccia utilizzando una cassetta di prova relè che soddisfa i requisiti della norma CEI 0-21, il cui report deve essere inviato al Distributore di Rete insieme alla documentazione relativa al fine lavori dell’impianto; si tratta della verifica del Sistema di Protezione di interfaccia preliminare all’attivazione della connessione dell’impianto di produzione così come previsto dal Regolamento di esercizio sottoscritto dal produttore, in cui si impegna a mantenere efficiente il Sistema di Protezione di interfaccia verificando la sua funzionalità periodicamente con cadenza non superiore a cinque anni, secondo quanto previsto dalla CEI 0-21.

Tali verifiche, sia di prima installazione che periodiche, rientrano nella “Prove di verifica in campo”, così come definite dall’Allegato A della norma CEI 0-21, e vanno effettuate, sul sito di installazione dell’impianto, con Cassetta di Prova relè conforme a quanto previsto dall’allegato H della stessa CEI 0-21.
La mancata effettuazione della verifica periodica in campo del Sistema di Protezione di Interfaccia, secondo quanto previsto dalla Delibera 786/2016/R/eel dell’AEEGSI comporta la sospensione degli incentivi.

La prova consiste nella verifica di tutte le soglie così come previste dal Regolamento di esercizio sottoscritto dal produttore, nella misura della precisione delle soglie di intervento e nella misura della precisione dei tempi di intervento; la prova permette di valutare il corretto funzionamento del Dispositivo di interfaccia collegato al relè di interfaccia al fine di poter Certificare l’intero Sistema di Protezione di Interfaccia.

2. VERIFICHE E CERTIFICAZIONE IN CAMPO, DI PRIMA INSTALLAZIONE E PERIODICHE, SU RELE’ DI INTERFACCIA INSTALLATI SU IMPIANTI DI PRODUZIONE IN MEDIA TENSIONE CONFORMI ALLA CEI 0-16, CON CASSETTA DI PROVA RELE’.

Per tutti gli impianti di produzione superiore a 30 kW connessi alla rete MT, è prevista l’installazione di un relè di interfaccia esterno agli inverter e conforme alla CEI 0-16; ai fini dell’entrata in esercizio dell’impianto, è necessario effettuare una prova di verifica in campo del relè di interfaccia utilizzando una cassetta di prove relè che soddisfa i requisiti della norma CEI 0-16 il cui report deve essere inviato ad Enel insieme alla documentazione relativa al fine lavori dell’impianto; si tratta della verifica del Sistema di Protezione di interfaccia preliminare all’attivazione della connessione dell’impianto di produzione così come previsto dal Regolamento di esercizio sottoscritto dal produttore, in cui si impegna a mantenere efficiente il Sistema di Protezione di interfaccia verificando la sua funzionalità periodicamente con cadenza non superiore a cinque anni, secondo quanto dalla variante 2 della CEI 0-21.

Tali verifiche, sia di prima installazione che periodiche, rientrano nella “Prove di verifica in campo”, così come definite dalla norma CEI 0-16, e vanno effettuate, sul sito di installazione dell’impianto, con Cassetta di Prova relè conforme a quanto previsto dall’allegato E par. E.4.1 della stessa CEI 0-16.
La mancata effettuazione della verifica periodica in campo del Sistema di Protezione di Interfaccia, secondo quanto previsto dalla Delibera 786/2016/R/eel dell’AEEGSI comporta la sospensione degli incentivi.

La prova consiste nella verifica di tutte le soglie così come previste dal Regolamento di esercizio sottoscritto dal produttore, nella misura della precisione delle soglie di intervento e nella misura della precisione dei tempi di intervento; la prova di verifica in campo permette di valutare la continuità dei circuiti tra la SPI ed il DDI e degli eventuali circuiti di ingresso voltmetrici.

3. VERIFICHE E CERTIFICAZIONE IN CAMPO, DI PRIMA INSTALLAZIONE E PERIODICHE, DEL SISTEMA DI PROTEZIONE GENERALE, IN CAMPO, INSTALLATI IN CABINE DI TRASFORMAZIONE MT/BT CONFORMI ALLA CEI 0-16.

Per le nuove cabine di trasformazione MT/BT e per le cabine esistenti da adeguare alla CEI 0-16, è prevista,in conformità alla CEI 0-16, l’installazione di un Sistema di Protezione Generale MT completo di Dispositivo o Relè Generale; in ottemperanza all’allegato C della variante 3 della norma CEI 0-16, e’ necessario effettuare la verifica in campo del rele’ di protezione generale ai fini della messa in esercizio della cabina di trasformazione MT/BT, per garantire la verifica strumentale dei tempi di risposta delle soglie implementate sulla Protezione Generale.

Si tratta della verifica del Sistema di Protezione Generale preliminare all’attivazione della connessione dell’impianto alla rete di Media Tensione, così come previsto dal Regolamento di esercizio sottoscritto dal produttore, in cui si impegna a mantenere efficiente il Sistema di Protezione Generale verificando la sua funzionalità periodicamente con cadenza non superiore a cinque anni, secondo quanto specificato nell’allegato C della variante 3 della CEI 0-16.

La MISURLAB è dotata di due CASSETTE DI PROVA RELE’ conforme alle normative CEI 0-21 e CEI 0-16; le prove saranno eseguite esclusivamente in campo, ossia sul luogo di installazione del relè oggetto della taratura.

Scegli gli esperti del settore, richiedi ora un Preventivo Gratuito.